• 0
    Il tuo carrello è vuoto

Test Intolleranze Alimentari

Sede Catania

Intolleranze Alimentari: Cosa sono?

Capita a volte, pur senza essere affetti da una malattia precisa, di soffrire di disturbi ricorrenti e persistenti di cui non si riesce a venire a capo: gonfiori, capogiri, cefalea, stanchezza cronica, dermatiti o improvvisi cambiamenti di peso, ma anche astenia, insonnia, forme lievi di depressione. 

La causa potrebbe essere dovuta ad intolleranze alimentari.

Fenomeno che negli ultimi anni si è ingigantito in maniera esponenziale: studi europei stimano una percentuale di incidenza delle intolleranze intorno al 13% nei bambini e al 10% negli adulti.

È l’intestino che si ribella ai cibi “sbagliati”

Le Intolleranze Alimentari sono reazioni dell’organismo a cibi comuni, insospettabili, ma che costituiscono uno stimolo tossico capace di dare luogo a numerosi problemi. 

Quando questi cibi sono assunti a lungo e in quantità elevate, creano un accumulo di sostanze sgradite che danno luogo ai vari disturbi.

L’organo coinvolto in questo processo è in primo luogo l’intestino, che recepisce alcuni cibi come “tossici”, coinvolge il sistema immunitario e scatena le reazioni infiammatorie.Distinguere allergie e intolleranze
Le allergie sono la risposta del sangue a una sostanza estranea.

Le intolleranze alimentari sono una reazione lenta, subdola e progressiva dell’intestino che non tollera l’ingestione massiccia di certi cibi, come ad esempio il grano, i latticini, le uova, ecc. A differenza delle allergie, le intolleranze si manifestano gradualmente e non in modo violento, e sono sempre associate alla quantità dell’alimento che viene ingerita. 

La diagnosi: si effettua con esami specifici, come il Dria Test e il Vega Test

Molto utile è la dieta di eliminazione: evidenzia se i sintomi si attenuano togliendo il cibo sospetto.

Quali sono i sintomi delle intolleranze alimentari?


L’intolleranza alimentare è più cronica, meno acuta, meno ovvia nella sua presentazione e spesso più difficile da diagnosticare rispetto a un’allergia alimentare.

I sintomi più comuni delle intolleranze alimentari sono:

  • Mancata perdita di peso 
  • Dolore addominale
  • Gonfiore
  • Flatulenza
  • Diarrea
  • Eruzioni cutanee e prurito
  • Nausea e vomito
  • Bruciore di stomaco
  • Mal di testa
  • Irritabilità e nervosismo
  • Stanchezza ingiustificata
  • Mal di testa continuo

Questi sintomi di norma compaiono a poche ore di distanza dal consumo del cibo mal tollerato, a differenza delle allergie che si manifestano in modo più rapido e indipendentemente dalla quantità di alimento consumata.

La presenza di questi sintomi non è tuttavia sufficiente da sola a diagnosticare un’intolleranza, in quanto comuni a molte altre condizioni digestive e non solo.

Esiste un test per le intolleranze alimentari?
Esistono diversi esami e test per le intolleranze alimentari.
Noi proponiamo il VegaTest, un esame di biorisonanza attendibile al 97%. 

Un test non invasivo e assolutamente indolore.


Il nostro test non si limita ad evidenziare l'intolleranza ma possiamo addirittura comunicarvi la percentuale di intolleranza.
Questo ci permette di capire quale alimento eliminare dalla nostra dieta per un tot di giorni, di solito il corpo ha bisogno di 28 giorni per disintossicarsi del tutto, o di consumarlo non più di un numero di volte a settimana.


Per maggiori informazioni non esitare a chiamarmi al 3473562786 o venirmi a trovare a Catania in Via Duca degli Abruzzi 52 D o ad Aci Sant Antonio in Via Roma 3.

Euro 4,90 per Ordini<9,90

Euro 1,90 per Ordini >29,90

GRATUITA per Ordini >49,90